Notizie

Latitudini migranti - Festa del rifugiato

Un pomeriggio e una serata ricchi di stimoli quelli proposti sabato 23 giugno da Laboratorio 53Medu (Medici per i diritti umani), in collaborazione con Yo Migro  e Refugee Scart. L'occasione è stata la Giornata internazionale del rifugiato che si celebra il 20 giugno.

 

lat_migranti1   lat_migranti2

L'evento, che si è tenuto presso il Centro Sociale Strike-spa, è stato uno sguardo sul mondo dei richiedenti asilo e rifugiati di Roma che hanno offerto cultura, arte, musica e cucina.
Un evento creato dal basso che ha unito idee e pratiche concrete nella vita dei richiedenti asilo e rifugiati di questa città.
Giochi acrobatici, videoproiezioni e teatro, artigianato e cucina tutto realizzato dalle mani sapienti dei rifugiati.

I giovani Nafsi Afrika Acrobats hanno incantato e coinvolto il pubblico di grandi e piccini con le loro abilissime e scanzonate acrobazie. I Nafsi Afrika Acrobats sono un gruppo di giovani artisti del Kenya, lavorano a Kawangware e nella baraccopoli di Kibera a Nairobi.Usano l’acrobazia, la danza, lo yoga e gli spettacoli teatrali per dare ai bambini un’alternativa alla vita nella strada.
(http://nafsiafrica.webs.com/apps/photos/album?albumid=13367325
http://amnesty-gruppo221.blogspot.it/2010/02/intervista-kennedy-owino-dei-nafsi.html

La compagnia teatrale GalloSansone ha presentato il suo Sud immaginario pregno di nuovi racconti migranti.
Le prelibatezze internazionali preparate dai cuochi di Laboratorio 53 hanno deliziato il palato di tutti.
I musicisti Joyeux & Madya Diebate hanno riempito di sonorità meticce la parte finale della serata.

Alcune foto dell'evento

Informazioni aggiuntive